cominter

Spinacio

Lo spinacio (famiglia delle Chenopodiacee), originario del Caucaso, della Persia e delle regioni limitrofe, fu introdotto in Europa verso la fine del XV sec., anche se soltanto nel XIX sec. raggiunse una notevole diffusione. Ha un fusto eretto, cavo ed alto fino ad un metro. Nei primi stadi di vita le piante hanno foglie a rosetta assai tenere, verde scuro, lucenti, spesso bollose. I fiori sono verdastri, quelli maschili riuniti in spighe terminali, quelli femminili invece raggruppati a glomeruli; il frutto è un achenio membranoso-coriaceo, spinoso o inerme. Lo spinacio è diffusamente coltivato nelle regioni centrosettentrionali italiane ed attivamente esportato.

Collegamenti